Insegnamento "Prassi esecutiva e repertori (Saxofono jazz propedeutico)"

Pannello di gestione dell'insegnamento per l'A.A. 2019/2020

Ore
25  
Frequenza minima
67%  
Obiettivi
TECNICA

Scale e arpeggi
Studi di agilità

Conoscenze e abilità da conseguire:
• Eseguire a memoria scale maggiori, melodiche ascendenti e armoniche in
senso ascendente e discendente a partire da tutti i gradi, in senso ascendente
e discendente con variazioni ritmiche.
• Eseguire ‘patterns’ su tutti gli intervalli applicati alle scale
• Eseguire a memoria degli studi basati su sequenze melodiche applicate alle
scale maggiori, minori melodiche ascendenti e armoniche in tutte le tonalità.
• Applicare a tali studi varianti ritmiche

Opere di riferimento:
A discrezione del docente.
NB: Le partiture delle opere di riferimento di cui non viene data un’edizione specifica devono essere scelte, curate ed eventualmente approntate dal docente per garantirne l’affidabilità e per far sì che l’arrangiamento sia conforme al livello di studio affrontato. Inoltre il docente dovrà sempre accompagnare il testo con ascolti appropriati: l’allievo potrà così disporre di un quadro più completo delle informazioni riguardanti l’esecuzione, visto che usualmente nella prassi della scrittura jazzistica vengono riportate solo parzialmente in partitura.


REPERTORIO

Il blues
Jazz standards forma breve (12 o 16 misure)
Jazz standards periodo swing
Jazz standards periodo be bop/ hard bop
Jazz standards periodo modale
Trascrizione: Ricavare, trascrivere e riprodurre un assolo di saxofono da una registrazione storica

Opere di riferimento:
Thelonious MONK, Blue Monk, Straight No Chaser
Charlie PARKER, Billie’s Bounce, Cool blues, Au privave
O. PETTIFORD, Blues in the closet
Minority, Footprints, Valse Hot, Lady Bird, Tune up, Blue bossa, St Thomas
Perdido, Take the a train, Caravan, In a Sentimental Mood, Honeysuckle Rose, In a mellow tone
Oleo, Anthropology, Autumn in New York, Yardbird suite, I remember April, A foggy day, I should care
Maiden Voyage, So what
Assoli per saxofono proposti dal docente (es.: tema e assolo di L.Young con la Big Band di C.Basie)


PRIMA VISTA

Leggere a prima vista la parte di saxofono di un arrangiamento per big
band di media difficoltà

Materiale fornito dal docente


IMPROVVISAZIONE

Improvvisazione basata su variazione ritmica di temi standards
Improvvisazione basata sullo sviluppo del giro armonico

Conoscenze e abilità da conseguire:
• Acquisire, attraverso la pratica del canto, la capacità di elaborare estemporaneamente libere variazioni ritmiche su melodie, precedentemente memorizzate, di brani tratti dalle opere di riferimento della sezione repertorio o altri stabiliti dal docente.
• Approfondire l’utilizzo, durante l’improvvisazione, dei concetti di ripetizione, variazione, simmetria, densità, poliritmia, accentazione, dinamica.
• Riprodurre col canto i bassi e gli arpeggi (accordi a quattro parti) di una progressione armonica.
• Acquisire la capacità di creare estemporaneamente (anche attraverso esercitazioni scritte) nuove linee melodiche utilizzando le progressioni armoniche dei brani studiati nell’ambito formativo del repertorio.

Opere di riferimento:
Pietro TONOLO, Ritmo e Melodia, Ed. Quaderni di Siena
Jazz
Dispense fornite dal docente

 
Modalità d'esame
TECNICA
Esecuzione delle scale studiate su tutta l’estensione dello strumento a partire da un tono estratto.
Esecuzione di uno studio basato su sequenze melodiche estratto a sorte fra quattro presentati.

REPERTORIO
Esecuzione a memoria di 2 brani (esposizione tematica) estratti a sorte fra dieci presentati (di cui uno a scelta dello studente da eseguire in almeno 5 tonalità diverse)
Esecuzione di un assolo studiato durante il corso

PRIMA VISTA
Lettura di un breve passaggio proposto dalla commissione

IMPROVVISAZIONE
Esecuzione a memoria, cantata e al saxofono, di un tema di standard estratto a sorte fra quelli studiati, seguito da due choruses con variazioni improvvisate.
Esecuzione dei bassi, degli arpeggi e improvvisazione (tutto a memoria cantato e al sassofono), sulla progressione armonica di tre brani studiati, a scelta del candidato (un blues, un jazz standard forma breve e uno di 32 misure)


CRITERI DI VALUTAZIONE
Padronanza tecnica
Precisione esecutiva
Aderenza stilistica e capacità interpretativa
Capacità di elaborare improvvisando materiali ritmici, armonici e melodici su strutture e forme musicali
 
Collettivo/individuale
Individuale  
Debiti
No  
Attivo
Sì  
Creazione
20/02/2019  
Ultimo aggiornamento
20/02/2019