Insegnamento "Prassi esecutiva e repertori (Arpa 2° ciclo)"

Pannello di gestione dell'insegnamento per l'A.A. 2020/2021

Descrizione
La formazione strumentale si articolerà nei seguenti ambiti formativi per ciascun livello: • tecnica • repertorio  
Ore
25  
Frequenza minima
67%  
Obiettivi
1. TECNICA

Postura allo strumento:
-sa padroneggiare efficacemente
lo strumento in rapporto alla propria
fisicità (in riferimento alle abilità e conoscenze
del livello A).

Impostazione tecnica:
- sviluppo e approfondimento delle competenze del livello A.
- individua diteggiature diverse in rapporto alle esigenze stilistiche e dinamiche e di fraseggio.
- sa eseguire scale per moto retto e contrario, doppie terze, quarte, quinte
e seste, glissès doppi.
- riesce a produrre sonorità diversificate, esercitando la capacità di indipendenza delle dita (anche polifonia).
- conosce e sa riprodurre gli abbellimenti.
- sa eseguire suoni ribattuti con scioltezza

Gestione dello strumento:
- sa accordare lo strumento.
- sa sostituire le corde allo strumento

Opere di riferimento:
- studi di Bochsa, Schueker, Posse Godefroid, Damase, ecc.


2. REPERTORIO:

Esecuzione appropriata di composizioni strumentali di generi, stili e periodi diversi:
- riesce ad usare un metodo di studio efficace , in rapporto alle difficoltà incontrate.
- individua e riesce a riprodurre le dinamiche, il fraseggio ecc. di un brano caratterizzandone lo stile.
- riesce a riprodurre figurazioni e ritmi diversi (poliritmia) con indipendenza fra le due mani.
- sa individuare e riprodurre “tocchi” diversi, contestualizzando stilisticamente l'esecuzione.
- inizia a sviluppare le tecniche di memorizzazione.
Opere di riferimento:
-composizioni di stili, periodi, generi e autori diversi, anche adattamenti e trascrizioni. (Krumpholtz, Naderman, Mayer, Tedeschi ecc.)
Un particolare approccio dovrà essere riservato per gli autori francesi (Tournier, Grandjany ecc.)

Esecuzione con altri strumenti:
- sa riconoscere le problematiche del fare musica assieme.
- sa ascoltare l'altro strumento adattando dinamiche e tempi.
- inizia a riprodurre identificando le componenti del brano (se di accompagnamento, se solistico, ecc.).
- avvio alla pratica orchestrale.
Opere di riferimento:
- composizioni per duo (con flauto , violino, arpa, ecc).
- approccio con passi orchestrali di facile livello.

CRITERI DI VALUTAZIONE
Attitudine allo strumento
Senso ritmico
Intonazione  
Modalità d'esame

TECNICA: non richiesto

REPERTORIO:
- Esecuzione di almeno tre studi di stili ed autori diversi fra nove preparati dal candidato (uno a scelta e due estratti a sorte).
- Esecuzione di tre composizioni di stile e periodo diverso.
- Lettura di un facile brano a prima vista.

 
Collettivo/individuale
Individuale  
Debiti
No  
Attivo
Sì  
Creazione
10/03/2020  
Ultimo aggiornamento
10/03/2020